Radar Pioggia Italia
by Protezione Civile





ULTIMA IMMAGINE FISSA






VEDI ARCHIVIO STORICO RADAR ITALIA DAL 01-08-12 AL 01-07-20



Piattaforma radar


Radar-DPC è la piattaforma del Dipartimento della Protezione Civile che consente di visualizzare, a scala nazionale, sia i fenomeni  in corso sia quelli registrati nelle ultime 24 ore attraverso  l'elaborazione, in tempo reale, di dati grezzi provenienti dalla rete radar nazionale, dalla rete delle stazioni pluviometriche e termometriche, dai dati satellitari e dalla rete di fulminazioni. Alla produzione di questi dati partecipano, insieme al Dipartimento, le Regioni attraverso la Rete dei Centri Funzionali, l'Enav-Ente nazionale per l'assistenza al volo e l'Aeronautica Militare.
Sulla mappa è possibile impostare un prodotto di base scegliendo tra:
  • VMI (Vertical Maximum Intensity) e SRI (Surface Rainfall Intensity) per conoscere le zone dove sono in corso fenomeni di un certo rilievo. I dati si aggiornano ogni 5 minuti;
  • TEMP per visualizzare la mappa delle temperature registrate al suolo dalle stazioni termometriche a terra. Si aggiorna ogni 60 minuti;
  • SRT (Surface Rainfall Total), che rappresenta le cumulate di precipitazioni registrate nelle ultime 1,3,6,12, 24 ore integrando i dati della rete radar con i dati delle  stazioni pluviometriche a terra . Si aggiorna ogni 60 minuti.
A seconda del prodotto scelto varia la legenda in mappa.
L'utente - che può scegliere di visualizzare la mappa anche su uno sfondo scuro (DarkBaseMap) - può sovrapporre al prodotto impostato altre informazioni, scegliendo tra:
  • DPC - IR (Infrared) 10.8 che rappresenta la copertura nuvolosa attraverso l'elaborazione di un dato satellitare sul canale dell'infrarosso. Si aggiorna ogni 5 minuti;
  • LTG (Lightning) che rappresenta la mappa dei fulmini. Si aggiorna ogni 10 minuti;
  • WIND AMV (Atmospheric Motion Vector) che rappresenta la Direzione e l'intensitàá del vento in quota attraverso l'elaborazione di un dato satellitare. Si aggiorna ogni 20 minuti;
  • DPC - HRD (Heavy Rain Detection), visualizzabile impostando, come prodotto di base, il VMI o l'SRI, individua le aree dove sono in corso fenomeni di un certo rilievo, classificati secondo un Indice di Severitàá, e visualizza la loro possibile traiettoria nel brevissimo termine. Si aggiorna ogni 5 minuti.
Spuntando la funzionalitàá "Radar"Ł è possibile infine verificare dove sono collocati gli apparati e se sono tutti funzionanti.
Tra le funzionalitàá presenti in questa piattaforma è possibile:
  • ricercare un indirizzo specifico sul territorio nazionale;
  • scaricare i dati relativi al prodotto di base scelto;
  • osservare l'animazione delle immagini acquisite nelle 24 ore.
E' possibile inoltre attivare o disattivare le notifiche degli aggiornamenti sulla mappa.
A questo link è disponibile la documentazione sulla piattaforma e sui prodotti visualizzabili.
Per approfondire le funzionalitàá della Piattaforma Radar è disponibile, sul canale youtube di questo Dipartimento, un video tutorial.

Attualmente i radar nazionali sono 23:

Sito RadarProvAlt (m )Ente
Bric della CroceTo710Arpa-P
Capo CacciaSs25A.M
CataniaCt19DPC
Concordia SagittariaVe14Arpav
FiumicinoRm82Enav
Fossalon di GradoGo25Rafvg
GattiticoRe35Arpae
MacaionBz1866Prov.Bolzano
Monte ArmiddaNu1261DPC
Milano LinateMi107Enav
Monte CrocioneLu1026DPC
Monte il MonteCh692DPC
Monte LauroSr960DPC
Monte MidiaAq1710Reg.Abruzzo
Monte PettinascuraCs1708DPC
Monte RasuSs1259Arpas
Monte SeranoPg1428DPC
Monte SettepaniSv1384Arpa-P/Arpal
Monte ZaufplanUd1999DPC
S.Pietro CapofiumeBo11Arpae
TeoloPd472Arpav
Reggio CalabriaRc14DPC
NapoliNa97DPC